Privacy Policy

INFORMATIVA PER I DONATORI E SOSTENITORI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 RELATIVO ALLA PROTEZIONE DELLE PERSONE FISICHE CON RIGUARDO AL TRATTAMENTO DEI DATI   Gentile donatore/sostenitore, ai sensi dell’art.13 del Regolamento dell’Unione Europea n. 2016/679 (di seguito “Regolamento”), La informiamo che i dati personali da Lei forniti formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e delle disposizioni di seguito specificate.   Titolare del trattamento –  è ASSOCIAZIONE MADRE SPERANZA ONLUS il cui legale rappresentante pro tempore è GIUSEPPE ANTONUCCI, al quale l’interessato potrà rivolgersi per far valere i Suoi diritti direttamente all’indirizzo email associazione@centrosperanza.it   Finalità del trattamento – I dati personali in nostro possesso o che ci verranno comunicati, verranno trattati,per le seguenti finalità:
  • invio di comunicazioni inerenti alle iniziative ed eventi di solidarietà organizzati dall’Associazione Madre Speranza ONLUS, per perseguire l’obiettivo di offrire aiuto concreto agli utenti del Centro Speranza;
  • attività di raccolta fondi e successivi invii di riepilogo delle donazioni effettuate per conoscere lo stato di avanzamento dei progetti e il raggiungimento degli obbiettivi prefissati;
  • conservazione della Sua anagrafica, a fini storici e per poterla invitare ad eventi e iniziative di solidarietà organizzati dall’Associazione o dalla Congregazione delle Suore Ancelle dell’Amore Misericordioso.
La base giuridica del trattamento, per le finalità sopra espresse,è individuata nel consenso (art. 6, par. 1, lett. a) del Regolamento (UE) 2016/679), che può essere revocato in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.   Potrà manifestare il Suo consenso attraverso:
  • l’apposizione di una firma sul bollettino postale;
  • aggiungendo nella causale del bonifico bancario, postale o bollettino telematico la dicitura: “VOGLIO ESSERE RICONTATTATO”;
  • iscrivendosi alla nostra Newsletter attraverso il sito associazionemadresperanza.it
  Luogo di trattamento –I dati vengono attualmente trattati ed archiviati presso la sede legale dell’ASSOCIAZIONE MADRE SPERANZA ONLUS sita in Via Roma snc, Fratta Todina, Perugia (PG).   Ambito di comunicazione e diffusione Possono venire a conoscenza dei Suoi dati, per dell’ASSOCIAZIONE MADRE SPERANZA ONLUS, professionisti e/o società designati a svolgere attività amministrativo / contabili o di consulenza, in ottemperanza a quanto previsto ex art. 28 del Regolamento; o Persone autorizzate al trattamento, nominate ex art. 29 del Regolamento, individuate per iscritto, cui sono state date specifiche istruzioni scritte. Informiamo inoltre che i dati raccolti non saranno mai diffusi e non saranno oggetto di comunicazione senza Suo esplicito consenso, salvo le comunicazioni necessarie che possono comportare il trasferimento di dati ad enti pubblici, a consulenti o ad altri soggetti per l’adempimento degli obblighi di legge.   Modalità di trattamento e conservazione Il trattamento sarà svolto in forma automatizzata e/o manuale, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 32 del Regolamento in materia di misure di sicurezza, ad opera di soggetti appositamente incaricati e in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 29 del Regolamento. I Suoi dati saranno oggetto di trattamento improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Le segnaliamo che, nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati di cui all’art. 5 del Regolamento, i Suoi dati personali saranno conservati per il periodo di tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati.   Tempo di conservazione dei dati – I dati forniti verranno conservati presso i nostri archivi, cartacei ed elettronici, secondo i seguenti parametri:
  • per le attività di raccolta fondi: 20 anni dall’ultima donazione;
  • per la conservazione della Sua anagrafica, a fini storici: 70 anni.
  Categorie particolari di dati personaliAi sensi dell’art. 26 del Codice Privacy come modificato dal Regolamento, Lei potrebbe conferire al Titolare “categorie particolari di dati personali” ai sensi dell’art. 9 del Regolamento, cioè quei dati che rivelano “l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona”. Tali categorie di dati potranno essere trattate solo previo Suo libero ed esplicito consenso.   Esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione – Il Titolare non adotta alcun processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione, di cui all’articolo 22 del Regolamento.   Diritti dell’interessato – In ogni momento, Lei potrà esercitare, ai sensi degli articoli dal 15 al 22 del Regolamento, il diritto di:
  • chiedere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali;
  • ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione;
  • ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati;
  • ottenere la limitazione del trattamento;
  • ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;
  • opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto;
  • opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione;
  • revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;
  • proporre reclamo a un’autorità di controllo.
Può esercitare i Suoi diritti con richiesta scritta inviata all’ASSOCIAZIONE MADRE SPERANZA ONLUS, all’indirizzo postale della sede legale o all’indirizzo associazione@centrosperanza.it